ADSINT MENO 30: UN GIOVANE PROGETTO

Dario Fossati

Immagine 1 di 2

Ciao a tutti!

A chi sta leggendo il presente articolo chiedo, avanzando nella lettura, di prepararsi a più riflessioni in merito all’appartenenza all’associazione ADSINT.

Noi giovani donatori, rappresentati nel contesto dal gruppo ADSINT MENO 30, vogliamo e dobbiamo sollecitare i nostri coetanei, sensibilizzandoli alla pratica della donazione di sangue e dei suoi componenti.

Il nostro obiettivo è di indirizzarli a prendere quella decisione alla quale non hanno probabilmente mai pensato, in parole povere ad intraprendere la via del “donare qualcosa di sé stessi” per aiutare chi ci chiede aiuto.

Il nostro giovane progetto ha come base questo scopo, tradotto nel concreto ad iniziative sul territorio milanese atte a pubblicizzare ed a informare ragazze e ragazzi su questo possibile percorso da seguire (non sapete cosa vi state perdendo lontani dal gruppo ADSINT MENO30...).

Serate in discoteca, giornate trascorse in palestra, nelle fiere e presenziando ad eventi sportivi sono stati sino ad oggi il nostro operato, al quale è assolutamente necessario dare continuità nel tempo e definire nuove iniziative.

Non sono da nascondere l’impegno lavorativo, la vita personale e gli imprevisti che ognuno di noi “giovane MENO 30” deve quotidianamente sostenere, ma l’elemento fondamentale che ci accomuna sta nel trovare quel poco di tempo libero da dedicare a questo progetto, il quale, non ci crederete in prima battuta, garantisce molte soddisfazioni, percepite a lungo termine.

A lungo termine dico, perché momenti difficili, momenti di indifferenza e di abbandono hanno minato più volte l’esistenza del gruppo stesso, ma queste criticità incontrate che parevano ormai aver sancito l’estinzione del gruppo hanno contrariamente a quanto si pensava, rafforzato l’anima e l’animo di ognuno di noi, facendo comprendere a tutti quanto di buono generato sarebbe andato perso.

E allora! A voi che state leggendo questo articolo, chiediamo di far leva su qualunque giovane conosciate, di “svegliarlo” dalla routine che spesso governa le nostre giornate, informandolo della nostra esistenza, l’esistenza di un gruppo di amici e volontari in partenza totalmente sconosciuti fra loro, i quali si adoperano in qualcosa di molto semplice: rendere attento il giovane ad aiutare chi è in difficoltà, entrando a far parte attiva nel gruppo ADSINT MENO 30 mettendo a disposizione le proprie forze.

A questo punto non mi rimane altro che dire: svegliatevi! Vi stiamo aspettando!

 

Per contattarci cerca la pagina Facebook “ADSINT MENO30”

AREA RISERVATA