Strudel di zucca e porri

una ricetta per Halloween

Immagine 1 di 1

Strudel di zucca e porri

Si avvicina Halloween, la zucca è l’ingrediente basilare per qualsiasi ricetta, qui si tratta di una tipica ricetta di un dolce “ritoccata” per una preparazione salata;  nonostante piacerà sicuramente anche ai bimbi.
Zucca: contrariamente a quanto si pensa, la zucca, dolcissima e gustosa, è un alimento amico delle diete povere di calorie, adatta persino ai diabetici per la scarsità in termini glucidici; inoltre espleta buone proprietà rinfrescanti, diuretiche, lassative e digestive.
Le proprietà benefiche del porro sono riferite soprattutto alla capacità diuretica e lassativa; è utile nella lotta alla litiasi renale (renella e calcoli), alla ritenzione d’urina, all’idropisia (edema) e alla stipsi.
Ricetta equilibrata a basso contenuto di grassi.


Ingredienti per 6  tortine


Per la pasta:

Farina 180 gr
Farina di grano saraceno 50 gr
Lievito per torte salate 1\2 bustina
Olio EVO 3 cucchiai
Sale q.b.

Per il ripieno


Polpa di zucca lessata 200 gr
Ricotta 250 gr
Porro 1
Mela 1
Pecorino grattugiato 40 gr
Olio EVO 2 cucchiai
Sale q.b.


Per prima cosa preparate l’impasto:
Impastate tutti gli ingredienti facendovi aiutare da 120 ml di acqua fredda.
Formate una palla e avvolgetela nella pellicola, lasciatela riposare in frigorifero per 20 minuti.
Nel frattempo stufate i porri nell’olio per una decina di minuti, aggiungete la polpa di zucca a dadini, una presa di sale e fate cuocere dolcemente per 5 minuti.
Allontanate dal calore e lasciate intiepidire.
Amalgamate le verdure alla ricotta e al pecorino.
Stendete l’impasto ricavando un rettangolo il più sottile possibile.
Distribuite il ripieno, ricoprite con la mela affettata sottilmente ma non sbucciata.
Arrotolate nel senso della lunghezza, posizionatelo sulla leccarda ricoperta di carta forno.
Infornate (forno preriscaldato) a 180° per 30 minuti.
Lasciate riposare 5 minuti e servite.


Consigli


•    Potete preparare il ripieno e la pasta con qualche ora di anticipo
•    Potete sostituire il Pecorino con il Parmigiano

AREA RISERVATA