WEST NILE VIRUS

A partire dal 26 luglio nessuna sospensione. Viene effettuato il test.

Immagine 1 di 1

MESSAGGIO IMPORTANTE

Caro donatore, anche quest’anno è stata rilevata la presenza del West Nile Virus che preclude la donazione di sangue per i soggetti che abbiano soggiornato almeno una notte nelle zone classificate a rischio per 28 giorni dal rientro.

Essendo una situazione in continuo divenire, si consiglia di verificare l´aggiornamento delle zone colpite dal virus.

A partire dal 26 luglio è POSSIBILE COMUNQUE DONARE perchè è stato attivato il test per coloro i quali hanno soggiornato nelle zone colpite.

WEST NILE VIRUS è un arbovirus che può essere trasmesso all’uomo attraverso le punture di zanzare (artropodi ematofagi); è responsabile di una malattia febbrile simil-influenzale, anche silente, che può evolvere in forme di meningoencefalite. Il virus può essere trasmesso attraverso le trasfusioni di sangue.

 


 

Zone Colpite

 

ITALIA:

LOMBARDIA, province di:

MILANO - MANTOVA - CREMONA

EMILIA ROMAGNA, province di:

MODENA-FORLI´ CESENA-REGGIO EMILIA-FERRARA-BOLOGNA-RAVENNA-PARMA-PIACENZA

VENETO, province di:

ROVIGO-PADOVA-VERONA

SARDEGNA, province di:

CARBONIA IGLESIAS-CAGLIARI

LAZIO provincia di:

ROMA

Stati di:

ISRAELE 

Federazione RUSSA: Distretto ROSTOV-SAMARSKAYA OBLAST-SARATOVSKAYA OBLAST, Voronezhskaya Oblast

ROMANIA: BRAILA-OLT-IALOMITA, Iasi, Giurgiu e Mures 

SERBIA: JUZNO BANATSKI-MATVANSKI, Podunavski 

AUSTRIA : Vienna e Wiener Umland/Nordteil

UNGHERIA: Budapest e Veszprem 

CIPRO  

AREA RISERVATA